Vacanza primaverile a Velturno

La natura si risveglia, il lavoro dei contadini ha inizio

Le giornate diventano sempre più lunghe e calde, i prati sono verdi e rigogliosi. Inizia il lavoro nei campi. La natura si risveglia e forse anche alcuni sentimenti di primavera...

Le piante hanno bisogno di tante sostanze nutritive, perciò il contadino Herbert sparge il letame e il concime sui campi. Gli alberi da frutto e le siepi vengono tagliati, il legno ricavato viene legato e utilizzato in inverno per accendere il fuoco della stufa.

Peri, meli, albicocchi, prugni e ciliegi sono in piena fioritura, lungo la strada profumano i sambuchi, i castagni e i noci. Le giornate sono già estive, anche le notti diventano sempre più miti. Durante la vacanza a Velturno si vive il meraviglioso risveglio primaverile.

C’è molto da fare nell’orto. Erba cipollina, prezzemolo, maggiorana, rosmarino, timo e molte altre erbe aromatiche crescono, l’insalata e i ravanelli possono già essere raccolti. Ora vengono piantati pomodori, cetrioli, zucchine, cavolfiori e broccoli e altra insalata.

 

I nostri consigli per la vostra vacanza primaverile a Velturno:

  • Tempo di escursioni primaverili: ammirate i primi messaggeri della primavera durante piacevoli passeggiate nella natura.
  • Il fascino delle città: Chiusa, Bressanone, Bolzano, Merano, Brunico... Le città altoatesine offrono una vasta gamma di visite turistiche e piacevoli passeggiate nei centri.
  • Conquistare castelli e manieri: oltre al vicino Castello di Velturno ci sono molti altri luoghi da visitare, che fanno sognare grandi e piccini.
  • Chiese: I chiostri, le biblioteche, i cortili, i giardini e le chiese di monasteri centenari come Sabiona e Novacella sono di grande importanza culturale.
  • Giardini colorati: A Castel Trauttmansdorff a Merano fioriscono migliaia di tulipani e fiori primaverili – uno spettacolo da non perdere!
  • Con gli amici a quattro zampe: lunghe passeggiate con partenza dal maso in ogni stagione.